crociera-sul-douro-porto

Crociera sul Douro, una gita in barca tra viti e bicchieri di Porto

Se c’era una cosa che volevo fare durante i tre giorni a Porto, era una crociera sul Douro, il fiume che taglia in due la città. Da buona veneziana, mi piace andare in barca e farmi cullare dal mare, specie nelle giornate d’estate o di primavera, un’escursione sul Douro, dove sapevo che sarei stata circondata da meraviglie, non potevo e, soprattutto, non volevo perdermela. La ricerca della compagnia con cui fare …

idea-di-viaggio-bordeaux-oporto-palma

Bordeaux, Porto e Palma di Maiorca: un’idea di viaggio in Europa

Tutto è partito dal fatto che volevo fare un viaggio diverso, un viaggio che toccasse diverse città e possibilmente diversi stati. Dopo l’on the road al sud della Spagna, avevo voglia di qualcosa di alternativo, qualcosa che non facevo dalla mia esperienza australiana con il Working Holiday Visa nel lontano 2012. Mi piaceva l’idea di saltare da una città all’altra, di fare una sorta di “flight to flight” in giro …

cosa-vedere-oporto

Cosa vedere a Oporto e qualche consiglio utile

A dire la verità, Oporto, o Porto che dir si voglia, non mi è piaciuta quanto mi aspettavo. Sono arrivata in questa città del Portogallo, piena di aspettative, con gli occhi che avevano visto troppe foto e troppi colori di una città che, in realtà, di colori ne ha ben pochi. Con questo non sto dicendo che Oporto non mi sia piaciuta, certo, la mia triste esperienza con i cimici da letto …

#IoCammino a Madeira: Levada dos Balcões

Durata del percorso (senza calcolare le soste nelle diverse attrazioni) Passo secondo Google Maps: 45 minuti (solo andata) Passo alla veneziana: 30 minuti (solo andata) Km da percorrere: 1,5 km (solo andata) Madeira non è una destinazione facile, i pressoché inesistenti voli diretti dall’Italia, la dilagante ignoranza del turista medio italiano e anche la poca voglia di camminare in vacanza da parte dell’Italiano. Qui, infatti, i turisti sono tutti inglesi, tedeschi o comunque …

Jardim do Mar

Jardim do Mar: un apostrofo di terra sull’oceano

Ed eccomi a parlarvi del mio ultimo viaggio, in particolare vorrei parlarvi di Jardim do Mar il paesino che sorge su un apostrofo di terra maderense sull’oceano, in cui ho alloggiato per cinque giorni. Mi piace definirlo così, un apostrofo di terra sull’oceano, per le sue dimensioni e per il modo silenzioso di affacciarsi su un mare che, al contrario, è famoso tra i surfisti per le sue grandi onde.

il punto più occidentale del continente europeo: Cabo da Roca

Un’altra tappa in Portogallo è stata Cabo da Roca. Un autobus parte dalla stazione di Sintra e si inerpica su per le colline e le montagne portoghesi fino a raggiungere quest’altura. il punto più a ovest dell’Europa! Non aspettatevi di trovare granchè, dopo 40 minuti di viaggio le uniche cose che troverete, costruite dall’uomo, sono un ufficio “del turismo” dove si può acquistare un attestato che certifica la tua presenza …

La storia d’amore più bella l’ho avuta a Sintra (Portogallo)….con i suoi dolci!

Il meraviglioso Portogallo di certo non si limita alla città di Lisbona, infatti, a soli 25 minuti in macchina verso nord-ovest, troviamo una bellissima cittadina: Sintra.Ad essere del tutto onesta, la decisione di far tappa qui non è stata presa per l’aspetto culturale della città, ma bensì per quello culinario! Sintra, infatti, vanta un’ampia fama nell’ambito della pasticceria. Esiste infatti una pasticceria, nota con il nome di Piriquita, famosa per …

Baccalà afrodisiaco

Oltre a viaggiare, l’altra passione che ho è l’alimentazione. Detta così sembra a dir poco paranoico, ma in realtà viaggiare e mangiare vanno a braccetto anche perchè “paese che vai, cibo che trovi” (ok non era proprio così il detto..diciamo che l’ho adattato alla situazione). Visto che vi ho parlato del mio viaggio a Lisbona e ho ammesso di non aver assaggiato nemmeno un piatto di baccalà, cosa assolutamente vergognosa, …

Lisbona: Marques de Pombal e 365 modi per mangiare il baccal

Lisbona è una città incantevole, costruita su sette colline, le sue calli sono un labirinto in cui perdersi è un’avventura imperdibile e suggestiva. Sembra quasi di ritornare indietro nel tempo, l’atmosfera medievale è forte ma si mischia elegantemente con quella araba del quartiere di Alfama (al-hamma, in arabo che significa “bagni” , “fontane”) ricco dei così detti azulejos, cioè piastrelle di ceramica coloratissime. Facendo scalo a Madrid da Venezia, siamo …