Londra e luoghi di interesse: cosa visitare assolutamente

cosa-visitare-a-londra
Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Non sono qui per farvi la morale sulla Brexit e su cosa cambierà e cosa no, vorrei semplicemente dirvi cosa visitare a Londra, i luoghi d’interesse da non perdere, anche se programmate un viaggio di 3 giorni, come, tra l’altro, sono stati i miei.

Mi piacerebbe moltissimo suggerirvi di andare da Londra a Stonehengema mi rendo perfettamente conto che, andando a visitare per la prima volta la capitale inglese, potrebbe non essere una delle vostre priorità.

Di cose da vedere a Londra ce ne sono fin troppe, credetemi, io ci sono stata ben 3 volte e ancora dovrei tornarci, poi, ovviamente, quando si parte per un weekend è necessario fare una cernita, dare priorità a qualcosa piuttosto che a qualcos’altro. Londra è una città enorme, con un’infinità di cose da vedere e da fare che non basterebbe una vita, ma si fa quel che si può, no?

British Museum

Anche se non vi piacciono i musei, il British Museum è sicuramente una delle cose da visitare a Londra, bisogna però che vi prendiate un pomeriggio o una mattinata libera, perché è davvero impegnativo e ricco di cose da vedere, che non vi basteranno un paio d’ore! Secondo la mia esperienza personale, oltre le 4 ore è un suicidio, cominciavo a vedere i reperti doppi e non riuscire a trovare l’uscita.

Il British Museum racchiude al suo interno reperti da praticamente ogni parte del mondo, Italia inclusa, e si sviluppa in 4 piani, per un totale di 95 sale!

Prima di lasciarvi travolgere da tutti quei secoli di storia, vi suggerisco di prendere la mappa del museo e cerchiare le sale che vi interessano di più, in questo modo, visitare il British Museum diventerà più semplice.

cosa visitare a londra luoghi di interesse

National Gallery

Ho visitato la National Gallery durante il mio primo viaggio a Londra, con la scuola, ma visti i suoi 2300 dipinti circa, qualcosa che vi piace lo troverete di sicuro, anche se non siete degli amanti della pittura. Ricordo di essermi annoiata parecchio all’epoca, ma avevo anche un’età in cui andare a musei mi interessava poco, per cui non vi racconterò la mia esperienza di diciottenne, ma mi limito a consigliarvi di andare, anche perché l’ingresso è gratuito e un po’ di arte, di certo, non fa male!

Westminster Abbey

Al terzo viaggio sono finalmente riuscita a visitare Westminster Abbey, l’abbazia dove tutti i reali d’Inghilterra sono stati incoronati, dove ancora si conserva la sedia di Re Edoardo I, la sedia dell’incoronazione, risalente a circa il 1300. La sedia era stata commissionata dal re per custodire la Stone of Scone, detta anche Pietra del Destino, utilizzata per secoli per l’incoronazione dei re di Scozia e successivamente quelli d’Inghilterra.

La chiesa è sommersa dalle statue commemorative di personaggi illustri, dai condottieri ai capi di stato, dai poeti ai commercianti, Westminster Abbey sembra, da un lato, un cimitero al chiuso e dall’altro un museo di scultura.

Londra luoghi di interesse

Non perdetevi l’angolo dei poeti, anche se molte delle lapidi sono solo rappresentative, quella di Geoffrey Chaucer ad esempio, celebre scrittore inglese, è autentica.

Una curiosità: il corpo di Elisabetta I giace a fianco a quello della sorella Maria, nonostante le loro diversità religiose e politiche, una frase le unisce, che tradotta dice più o meno così: “Compagne nel trono e nella tomba, qui noi due sorelle, Elisabetta e Maria, riposiamo, nella speranza di un’unica resurrezione”.

Ultime due cose: il biglietto costa uno sproposito (20£ a testa) e non si possono fare foto all’interno.

Big Ben

Vi fermo subito, qui non si può salire a meno che non siate cittadini inglesi. Ebbene sì, noi poveri viaggiatori dobbiamo escludere dalla nostra lista di luoghi di interesse a Londra, proprio uno dei simboli della città, il Big Ben, che possiamo solo ammirare dall’esterno.

Ad ogni modo, fatemi un favore personale, chiamatelo con il suo nome Big Ben e non Big Bang, che è tutt’altra cosa!

Buckingham Palace

cosa vistare a londra luoghi di interesse

Il palazzo della famiglia reale, potete decidere di fermarvi ad ammirarlo dall’esterno, assistendo anche a quel noiosissimo, ma pur sempre folcloristico, cambio della guardia, oppure visitarlo dall’interno, ma solo nei mesi estivi, quando la “povera” regina e famiglia, si trasferiscono al fresco, nella loro residenza estiva, il Castello di Windsor.

Torre di Londra

A dirvi la verità non ho ancora avuto il tempo di andarci, ma includo la Torre di Londra tra le cose da visitare perché credo ne valga la pena e perché continua ad essere nella mia lista delle cose da vedere.

La Torre di Londra è in realtà un castello, non una sola torre, che si trova vicino a Whitechapel (dove cominciano i tour di Jack lo Squartatore) e racchiude al suo interno i gioielli della corona, che a parere mio sono la cosa meno interessante. Il castello è stato costruito da Guglielmo il Conquistatore nel lontano 1066 ed è stata dimora di molti regnanti inglesi, oltre ad essere stata la prigione di moltissimi altri personaggi storici importanti come la stessa Anna Bolena.

Portobello Road

Qui ci ho veramente lasciato il cuore, portandomi a casa un meraviglioso cappello nero e una fiaschetta di Jack Daniel decorata a mano. Portobello Road è una strada che si trova nella zona di Notting Hill, famosa per il suo mercato d’antiquariato del sabato, ma che durante la settimana si riempie comunque di bancarelle dove si riesce a trovare qualsiasi cosa. Se avete visto il film Pomi d’ottone e manici di scopa, sapete più o meno cosa aspettarvi.

Camden town

cosa visitare a londra luoghi di interesse

Sulla stessa linea di Portobello Road c’è Camden Town, una zona di Londra vicino allo Zoo, che si caratterizza per i ponti e i canali che si intrecciano con le strade. Una piccola Amsterdam? Una piccola Venezia? Niente di tutto questo, semplicemente una Londra diversa, ricca di bancarelle acchiappa-turisti ma che fanno sempre comodo quando bisogna comprare qualche ricordino da portare a casa, una corte strapiena di negozietti con le cose più strane e, dulcis in fundo, il paradiso degli amanti dello street food!

A Camden Town potete assaggiare qualsiasi tipo di cibo da strada, proveniente da tutto il mondo, ci sono banchetti di cibo italiano, argentino, arabo, peruviano, spagnolo e chi più ne ha più ne metta! Il giorno che deciderete di venire qui a fare un giro, ricordatevi di vestirvi comodi, niente pantaloni con i bottoni in cintura, perché tanto, poi, sarete costretti a sbottonarli.

cosa visitare a londra luoghi di interesse

Il Bunker di Churchill

Era la prima cosa sulla lista di ciò che volevo visitare a Londra durante il mio ultimo viaggio nella capitale inglese, ma ahimè non mi hanno fatta entrare per colpa del mio grosso zaino sulle spalle. Sarei dovuta andare fino alla stazione di Waterloo, riporre lo zaino all’interno di uno degli armadietti di sicurezza, e tornare indietro, il tutto a piedi e avendo il tempo contato, perdere un’ora per fare su e giù mi ha impedito di vederlo, ma ve lo consiglio lo stesso, proprio perché è qualcosa che io stessa vorrei andare a vedere, come non mi sono persa quello di Gesundbrunnen a Berlino.

Stazione di King’s Cross

Se non siete amanti di Harry Potter, saltate questo paragrafetto a piè pari, perché in questa stazione si trova il famoso bianrio 9¾ della saga del maghetto più conosciuto del mondo, e la riproduzione del carrello che trapassa il muro per raggiungere la locomotiva che lo porterà ad Hogwarts!

La foto qui è d’obbligo, anche se avete trent’anni come la sottoscritta.

Osservatorio di Greenwich

Se non vi interessa entrarci, passate comunque per di qua, nel luogo dove passa il tanto studiato Meridiano di Greenwich, che segna il punto di riferimento di ogni fuso orario. Dopo averlo studiato sui libri di scuola non volete montarci sopra con i piedi ed essere consapevoli di trovarsi esattamente sopra quell’asse invisibile che regola tutti gli orologi del mondo?

Hyde Park

Questo enorme parco fa parte dei nove parchi reali di Londra e si trova vicino ai Kensington Gardens, se avete un pomeriggio libero, concedetevi una passeggiata qui, senza impegno, giusto per staccarvi un attimo dal concetto di Londra triste e grigia a cui siamo abituati.

cosa vistare a londra luoghi di interesse

Il museo di Freud

Quando andavo al liceo una delle mie materie preferite era filosofia e di certo non potevo perdermi la Casa Museo di Fred tra le cose da visitare a Londra, non trovate? Può interessare o non interessare, ovviamente, personalmente vedere le case di persone che hanno, in qualche modo, preso parte alla mia formazione è qualcosa che mi affascina sempre, lo trovo un modo per avvicinarsi a ciò che erano, vedere i loro effetti personali, molte volte, aiuta a capire molto di più della loro personalità che le pagine di un libro.

Il museo di Freud si trova un po’ in fuori dal centro di Londra, anzi, direi decisamente fuori, più a nord dello Zoo di Londra, ma prendendo la linea Jubilee (la nera) che passa per il centro, ci si arriva comodamente.

Sky Garden

Come ultimo, cado in qualcosa di un po’ meno culturale e/o storico, ma vi consiglio di fare un salto allo Sky Garden, per vedere Londra dall’alto gratis o, se volete fare le cose in grande, per cenare al Fenchurch Restaurant al 37° piano.

cosa visitare a londra luoghi di interesse

Per concludere

Affrontare un tematica come “cosa visitare a Londra” è decisamente arduo, per scrivere tutto ciò che si dovrebbe vedere non mi basterebbe un post intero e voi vi sareste annoiati di sicuro, ecco perché ho scelto solo alcune cose, quelle ho visto in prima persona e che mi sento di consigliare o che, comunque, ho io stessa intenzione di vedere.

Ovviamente potrei anche citarvi il Museo di Storia Naturale, i vari parchi reali di Londra, il palazzo del parlamento e molto altro ancora, ma lo spazio è quello che è, se però voi avete piacere di aggiungere la vostra esperienza o altri luoghi di interesse a Londra, sentitevi liberi di farlo nei commenti.

Guida di Londra

Ti propongo qui alcune guide di Londra da portare con te nel tuo viaggio, se scegli la Lonely Planet, non fare troppo affidamento sui consigli per i ristoranti, per quello ti suggerisco questo articolo su dove mangiare a Londra con meno di 20 sterline.

Liz

Liz

Ciao, io sono Elisa Pasqualetto, ma tutti ormai mi chiamano Liz. Sono nata a Venezia, anche se le voci dicono che non ci viva più nessuno.
Nella vita lavoro freelance come Social Media Manager e Copywriter, mentre questo blog è solo una finestra sulla mia più grande passione: il viaggio.
Liz

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *