Consigli per l'aperitivo,  Italia

Dove bere l’aperitivo a Mestre: AquAlta

aquaaltaIn tempo di crisi si è restii ad imbarcarsi in una nuova attività, eppure a Mestre c’è chi tenta la fortuna, come la Signora Vittoria che vicino a piazza Barche ha aperto un winebar dal gusto moderno, che offre un aperitivo davvero niente male: AquAlta.
Mi sono imbattuta in questo locale, con un’amica, durante un mercoledì e alle 20 si faceva fatica a trovare un posto a sedere. Il locale è nuovo e il gusto è decisamente fine; si presenta con un grande bancone centrale dove vengono sfoggiati i piatti freddi del giorno, e gli affettati, che adessere sincera incarnano il motivo che mi ha spinto a provare qualcosa di nuovo.
L’atmosfera era un po’ caotica, ma non eccessivamente. La clientela è ancora da definirsi, siamo di fronte ad un “meltingpot” generazionale che non va troppo d’accordo, a mio parere.
Una porchetta pronta per essere degustata accoglie il cliente appena varca la soglia del locale, troneggiando sul bancone. Alle spalle dei baristi una parete con scaffali in legno con piatti, salumi ed una schiera di vini di qualità.

Come aperitivo ordiniamo un prosecco e come bevenuto ci viene offerto dalla casa un assaggio di mortadella e crostini di pane, con anche una ciotolina di tacos per gradire.
Il personale è cortese e veloce. La mortadella davvero ottima!
Il prezzo? 6 euro per i due prosecchi ed il tagliere.
Lo consiglio vivamente a chi vuole provare un aperitivo diverso dal solo, che forse si avvicina di più ai sapori italiani che la globalizzazione ci sta facendo dimenticare, assaggiando i prodotti dop e docg che il locale offre, accompagnandoli da un buon bicchiere di vino.
Unica nota negativa è appunto la clientela poco scelta, ma confido che col tempo il locale riesca a imporre in senso positivo la sua personalità in una città piccola come Mestre che però gode di riflesso della popolarità veneziana, puntando su un target di clienti più specifico per non cadere nel vortice della moda che altro non è che un arma a doppio taglio.

Ciao, io sono Elisa Pasqualetto, ma tutti ormai mi chiamano Liz. Sono nata a Venezia, anche se le voci dicono che non ci viva più nessuno. Nella vita lavoro freelance come Social Media Manager e Copywriter, mentre questo blog è solo una finestra sulla mia più grande passione: il viaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.