Informazioni per chi viaggia

Stress da valigia?

Buonasera a tutti, 

oggi mi sono sentita al telefono con una mia cara amica che partiva per la Grecia, la quale mi ha detto che era in panico per la valigia! 
Ma voi lo sapevate che esiste lo stress da valigia? Io di solito prendo le prime cose che trovo, le piego un po’ e poi chiudo la valigia, insomma sto andando in vacanza, non al martirio! 
Ma non per tutti è così. C’è chi tende a portare tutto il possibile e immaginabile, come per esempio mia mamma che andando in Croazia in pieno Agosto si porta via anche abiti autunnali.
Poi c’è quello che si prefissa una vacanza di totale relax e quindi decide di portarsi lo stretto indispensabile, ma poi ha dei ripensamenti, e se poi esco la sera cosa mi metto? e se poi vado a fare un’escursione? ed ecco che svuota la valigia appena chiusa e ricomincia la scelta delle cose da portar via.
Poi c’è il viaggiatore esagerato, che per 4 giorni di vacanza a stento riesce a chiudere la valigia, anche perchè, probabilmente l’ordine non è il suo forte!
Non dimentichiamoci del vacanziero ordinato, la cui valigia è una sorta di catalogo, tutto diviso per categoria se non addirittura di colore!
La valigia è lo specchio della nostra personalità, non esistono regole per prepararla( ok lo spazzolino e il l’intimo non devono mai mancare), ma in generale ogni valigia ha la sua storia e la sua individualità.
Io per esempio sono la classica minimalista, ho viaggiato un mese e mezzo in giro per Nuova Zelanda, Australia, Fiji e Samoa con un solo bagaglio a mano. E va bene forse io sono fin troppo minimalista! 
E voi che tipo di viaggiatore siete? e soprattutto, cosa aspettate a preparare la VOSTRA valigia e prendere il primo volo per…mmm….ovunque?

Ciao, io sono Elisa Pasqualetto, ma tutti ormai mi chiamano Liz. Sono nata a Venezia, anche se le voci dicono che non ci viva più nessuno. Nella vita lavoro freelance come Social Media Manager e Copywriter, mentre questo blog è solo una finestra sulla mia più grande passione: il viaggio.

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.