Riflessioni

Come vincere la paura di partire

paura di partireNon sempre decidere di partire risulta una cosa semplice, dipende dalle motivazioni, dalle persone che lasci, ma anche semplicemente da te stessa, e potrebbe capitare di aver paura di partire.

Qualche giorno fa vi ho parlato del perchè viaggiare in coppia, e se da un giorno all’altro la persona con cui avete condiviso tutto non ci fosse più? Ecco che alla prima occasione può presentarsi la paura di partire. Manca la terra sotto i piedi, le certezze, che si avevano fino a qualche giorno prima, si sgretolano, i viaggi programmati insieme spariscono eppure, la voglia di viaggiare c’è, insistente, presente, perchè infondo voi amate viaggiare e sarebbe stupido rinunciarci, non credete?

VIAGGIARE DA SOLI NON È POI COSì MALE

Non sempre viaggiare da soli deve essere visto negativamente, anzi  può portare a numerosi vantaggi, a questo proposito vi rimando ad un post di Giulia Raciti, dove potrete riscoprire i motivi per cui viaggiare da soli non è una scelta da scartare.

CRESCITA PERSONALE

A prescindere da tutto, il viaggio è motivo di crescita personale. Si affrontano realtà diverse, si conoscono culture nuove, modi di fare, di dire e di mangiare differenti. Il mondo è bello perchè è vario, dicono, per cui avere l’opportunità di poterlo conoscere è uno dei regali più grandi che si possano ricevere.

CURIOSITÀ

Con tutti i posti che ci sono nel mondo non ditemi che non siete curiosi di vederne almeno uno! Magari un sogno che avevate fin da bambini, ma che per un motivo o per l’altro avete tenuto in un cassetto per paura di partire. Lasciate che la curiosità abbia il sopravvento!

LE NUOVE TECNOLOGIE

Se la vostra paura è data dal fatto che dovrete allontanarvi per un po’ dai vostri cari, le nuove tecnologie vi vengono in aiuto. Con una connessione internet le distanze si accorciano, Skype come anche Facebook, permettono di effettuare video chiamate, l’unico problema al massimo sarà il fuso orario!

OGNI LASCIATA È PERSA

Se avete voglia di mangiare una pastina alla crema, ma decidete di evitare per la paura di ingrassare, nel giro di poche ore, se non minuti, la voglia tornerà a farsi sentire, ma ormai la pasticceria è chiusa e rimarrete con il senso di insoddisfazione almeno fino all’indomani – a meno che non sia festivo, e lì è tragica -. Questo per dirvi cosa? Se sentite la voglia di fare un viaggio e ne avete la possibilità, fatelo. Lasciate a casa le domande e prenotate questo biglietto aereo!

Un viaggio non potrà esser mai motivo di pentimento!

 

Ciao, io sono Elisa Pasqualetto, ma tutti ormai mi chiamano Liz. Sono nata a Venezia, anche se le voci dicono che non ci viva più nessuno. Nella vita lavoro freelance come Social Media Manager e Copywriter, mentre questo blog è solo una finestra sulla mia più grande passione: il viaggio.

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.