Europa,  Italia

Fiera della Birra Artigianale a Ferrara

Fiera della Birra ArtigianaleDall’8 al 10 novembre si tiene a Ferrara la Fiera della Birra Artigianale, e ieri ho deciso di farci un salto.
La fiera si trova leggermente fuori Ferrara, ma dalla stazione sono solo una quindicina di minuti in macchina.
L’entrata è di 3,00 euro a persona, un prezzo onesto direi. All’interno si viene accolti da due sale molto ampie che ospitano i vari stand.

A prima vista appare un po’ spoglia, l’ambiente forse è troppo grande e le postazioni degli espositori troppo poche, però non mi son persa d’animo e mi sono inoltrata nel mondo della birra in tutte le sue sfaccettature.

Il programma è comunque vasto, prevede conferenze (rigorosamente sulla birra) e spettacoli di Live Music dopo le ore 21. Il clima comincia a scaldarsi intorno alle 18.30 quando inizia l’orario dell’aperitivo ed i numerosi stand gastronomici diventano un ottimo motivo per accompagnare, ad una buonissima birra non pastorizzata, qualche stuzzichino.
Il primo stand che (appunt) stuzzica il mio interesse è Na’ Biretta, il cui rappresentante, vedendomi consultare la lista delle birre mi accoglie con un amichevole “Dimme sorè”, e così gli chiedo una piccola BirradAmare Rossa, decisamente buona, doppio malto dal colore ambrato!
Passando al secondo stand mi butto su un birra artigianale decisamente più corposa, con una gradazione pari a 9% vol. Una cosa leggerina!Il colore della birra ricorda quello del caffè, ed infatti ciò che risalta è il sapore dei tostati. Il nome della birra una garanzia: Delizia, firmata Birrificio Acelum. D’obbligo è l’accompagnamento culinario presso lo stand a fianco di specialità pugliesi: taralli, salame, formaggio e focacce di ogni tipo!

Birra Artigianale

Terzo ed ultimo stand, per me che iniziavo già ad essere allegra, Drunken Duk, dove assaggio una birra ambrata dal nome equivoco ma decisamente azzeccato: Punto G.

Lo stand dei tramezzini giganti non poteva passare inosservato, ed il mio stomaco oltre alla birra artigianale si è goduto un ottimo tramezzino alla soppressa, philadelphia e olive, che mi ha saziato da quanto era farcito! Per i più intenditori ed appassionati uno stand era dedicato agli enormi macchinari per la produzione della birra.

Oggi 10 Novembre è prevista una conferenza sulla produzione della birra artigianale in casa, non perdetevela!

Ciao, io sono Elisa Pasqualetto, ma tutti ormai mi chiamano Liz. Sono nata a Venezia, anche se le voci dicono che non ci viva più nessuno. Nella vita lavoro freelance come Social Media Manager e Copywriter, mentre questo blog è solo una finestra sulla mia più grande passione: il viaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.