paura della solitudine
Riflessioni

La paura della solitudine in viaggio

paura della solitudineUn mio caro amico dice che penso troppo, forse ha ragione, e forse è anche per quello che scrivo di continuo, altrimenti credo mi scoppierebbe il cervello. La paura della solitudine è qualcosa che occupa spesso i miei pensieri, soprattutto in questo ultimo periodo di cambiamenti. Non mi riferisco solamente alla paura della solitudine in viaggio, anche se tutto in realtà è partito da lì, ma direi piuttosto in generale.

La solitudine per l’artista è come un’amante occasionale, ci vai a letto, ci condividi i momenti più intimi della tua vita, ma allo stesso tempo non è una compagna con cui ti impegneresti seriamente. Donna Solitudine è bella e dannata, ci passeresti le settimane ma poi entra in gioco la paura. Ti stacchi, non la cerchi più, la relazione con lei diventa travagliata, sofferente e bellissima. Ti manca ma allo stesso tempo sai che non puoi concederti a lei per sempre. Credo che per il viaggiatore il rapporto sia simile.

Donna Solitudine la immagino come una donna dalle forme generose, dai capelli neri e lunghi, e in scala di grigi. Affascinante, retrò e malinconica. È colei che ti conosce meglio e che accetta ogni lato di te senza fartelo pesare, ma allora perché si ha paura della solitudine?

Ho sempre viaggiato in compagnia, ma quest’anno è l’anno in cui inizierò a viaggiare sola, per cui misto all’eccitazione di provare qualcosa di nuovo, c’è la paura della solitudine. Solitudine significa godere della compagnia di sé stessi e penso sia una delle cose più difficili in assoluto. Non credo sia la paura della solitudine a turbarmi ma la paura di annoiarmi. Ok, gaffe epocale, credo di aver appena affermato di temere di essere una persona noiosa!

Fondamentalmente credo si abbia paura a stare soli con sé stessi perché non si è abituati a gestirsi, e probabilmente il fatto di mettersi a nudo ci disturba. Pirandello parlava di maschere, ma che maschera possiamo mettere  al nostro io per noi stessi? Nessuna, credo sia questo ciò che si tema in assoluto.

Sto andando per gradi, inizio con due giorni, ma il mio obiettivo è quello di preparare me stessa alla possibilità di un viaggio in solitaria decisamente più lungo, di cui ancora non ho delineato i contorni. I buddisti si rinchiudono nel silenzio per la meditazione, cercano loro stessi nella più completa delle solitudine per arrivare in alto, credo che già questa debba riuscire a farmi/ci vedere la solitudine come qualcosa di positivo, di cui non si debba avere timore, come un canale che ci collega con i lati più nascosti di noi stessi.

Magari appena capisco come ci si convive ci scrivo sopra un post, per ora vi chiedo, voi perchè avete paura della solitudine?

Ciao, io sono Elisa Pasqualetto, ma tutti ormai mi chiamano Liz. Sono nata a Venezia, anche se le voci dicono che non ci viva più nessuno. Nella vita lavoro freelance come Social Media Manager e Copywriter, mentre questo blog è solo una finestra sulla mia più grande passione: il viaggio.

6 commenti

  • Federico Mura

    Viaggiare da soli è un modo mooolto utile per pensare, mettersi alla prova, osservarsi come se si fosse davanti ad uno specchio e vincere le paure.
    Niente è negativo, nè la solitudine nè la paura, entrambe servono ed aiutano a crescere.
    Comunque sia, la condivisione di un viaggio, con le sue avventure positive e negative che siano, con compagno/i di viaggi giusto/i resta sempre una delle migliori cose a livello umano.

  • Eli San

    proprio così…solitudine è godere della compagnia di se stessi. Difficile sì ma possibile. Forse è proprio in quei momenti che si hanno le risposte più importanti che la vita ci possa dare. . .
    Eliana

  • katiamoretti80

    il mio motto è: “meglio soli che male accompagnati” nei viaggi e nella vita. Non mi dispiace viaggiare da sola, sempre SEMPRE meglio che viaggiare con la persona sbagliata. Ti sciupa le vacanze! Cmq da sola non ti annoi, la cosa triste è che non puoi condividere le tue esperienze con le persone che ami. Di solito fotografo e scrivo tutto, così da commentare non appena torno a casa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.