Consigli di viaggio,  Informazioni per chi viaggia

Cosa non si può portare nel bagaglio da stiva

Diciamolo, se viaggiate in aereo, fare la valigia è un incubo!

Cosa si può e cosa non si può portare nel bagaglio da stiva e cosa no? Cosa si può portare nel bagaglio a mano e cosa no? E i liquidi nel bagaglio a mano? Insomma, sembra non ci sia scampo dallo stress da valigia, ma, in realtà, una soluzione c’è: basta viaggiare informati!

Cosa non portare nel bagaglio da stiva

L’Enac ha fatto una lista di ciò che non si può portare nel bagaglio da stiva, il problema è che quasi nessuno la conosce e, dunque, vediamo di fare un po’ di chiarezza in proposito.

Cosa non si può portare nel bagaglio da stiva

1. Bombolette spray per difesa personale

Avete presente quelle famose bombolette al peperoncino che si consiglia alle donne di tenere nella borsetta? Ecco, se si viaggia in aereo l’unica soluzione e comprarle una volta arrivati a destinazione, perchè non è possibile portarle né a mano né in stiva.

2. Componenti di impianti del carburante dei veicoli che hanno contenuto carburante

Forse vi capiterà di pensare di portarvi in valigia un componente di impianti del carburante dei veicoli solo se siete dei meccanici e viaggiate per lavoro, ma altrimenti, non preoccupatevene.

3. Congegni di allarme esplosivi

Se avete intenzione di fare un attacco terroristico in qualche città che non sia la vostra, in aereo non potete partire con detonatori, micce, granate, mine e simili, e non pensate di cavarvela spedendo in stiva della benzina o del metanolo… sono vietati anche questi!

4. Liquidi refrigeranti e irritanti

Non si sta parlando dell’acqua, state tranquilli, (anche se non vedo l’utilità di spedirne una bottiglia), ma di tutti quei liquidi che hanno la funzione di trasferire il calore da una sorgente calda ad una fredda, tra quelli naturali cito l’ammoniaca… ma chi è che viaggia con dell’ammoniaca nel bagaglio da stiva?

5. Materiale radioattivo

Ovviamente non ci si aspetti che qualcuno viaggi con materiale radioattivo, ma non si sa mai, meglio non tralasciare nulla. (Tra questi materiali sono inclusi gli isotopi medici e commerciali).

6. Solidi infiammabili


Niente fuochi d’artificio, petardi
e roba simile in aereo, il Capodanno lo si fa senza o vi procurate il necessario una volta arrivati, altrimenti, per far prendere paura alla nonna che abita a Londra dovrete farvi venire un’altra idea!

cosa non portare nel bagaglio da stiva: fiammiferi

Ah, niente magnesio e dispositivi di accensione, questo vale anche per gli accendini e i fiammiferi, per un motivo molto semplice: potrebbe essere che, per cause improbabili ma possibili di sfregamento, si accendino in volo. Non sarebbe un gran cosa, che dite?

L’accendino va nella tasca dei pantaloni, a bordo con voi.

7. Gas

Niente gas in stiva, se avete dei fornelletti da campeggio, scordatevi di portarvi la ricarica da casa, bisogna comprarla una volta in loco. Propano e Butano, neanche a dirlo, non-si-può!

8. Sostanze corrosive e ossidanti

La batteria della macchina, anche se ci siete affezionati, la dovete lasciare a casa, come anche il termometro a mercurio (lo so che qualcuno di voi ancora ce l’ha a casa), accontentatevi di quello elettronico.

Maniaci della pulizia, cercate di separarvi dal Viakal, dalla candeggina e simili per qualche giorno

9. Sostanze infiammabili

Ragazze, niente acetone per togliersi lo smalto.

Ragazzi, niente diavolina per fare le costicine.

Cosa non portare nel bagaglio da stiva: alcool

Volete portarvi una delle buonissime grappe venete? Eh no, niente souvenir ai parenti se superano i 70 gradi, molto meglio dei sani biscotti o della soppressa “de casada”.

Se pensate di portare delle bottiglie di vino (anche se sarebbe meglio la spedizione via cargo), per lo meno cercate di imballarle a dovere e fatelo presente al momento del check-in.

10. Sostanze tossiche o infettive

Niente di cui stupirsi, le armi batteriologiche non sono ammesse, ma nemmeno veleno per topi e sangue infetto (come se qualcuno si pensasse di partire con una sacca di sangue infetto nel bagaglio da stiva).

11. Torcia subacquea con batteria inserita

Non significa che chi fa il subacqueo per professione o per diletto non possa portarsi la sua torcia personale, basta dividerla dalla sua batteria per evitare che si accenda accidentalmente una volta in volo.

 

Vi renderete conto che non ci sono tutte queste proibizioni in ciò che non si può portare nel bagaglio da stiva, in sostanza direi che se non siete terroristi, dei medici nucleari e dei meccanici in viaggio per lavoro, non è da farsi troppe preoccupazioni, no?

 

Ciao, io sono Elisa Pasqualetto, ma tutti ormai mi chiamano Liz. Sono nata a Venezia, anche se le voci dicono che non ci viva più nessuno. Nella vita lavoro freelance come Social Media Manager e Copywriter, mentre questo blog è solo una finestra sulla mia più grande passione: il viaggio.

22 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.