cosa sapere prima di partire per l'Australia
Australia,  Oceania

Cosa sapere prima di partire per l’Australia

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

L’Australia è un paese affascinante.

Ammetto di essere abbastanza di parte, vista la mia esperienza con il Working Holiday Visa, ma in tutta la sua grandezza credo sia anche difficile non trovare qualcosa da vedere o da voler fare.

Quando ho preso il volo per Sydney, nessuno mi aveva consegnato un libretto delle istruzioni o dato qualche consiglio riguardo la mia destinazione, non avevo letto nulla su cosa sapere prima di partire per l’Australia, insomma, sono arrivata lì con il mio visto, il mio passaporto, il mio curriculum, le mie valige e tanto entusiasmo, ma con poche informazioni, se non quelle per aprire un conto in banca e richiedere il Tax file number.

cosa sapere prima di partire per l'Australia

Ecco la lista di cosa sapere prima di partire per l’Australia, secondo la mia esperienza, valido sia per chi pianifica un viaggio in questa terra di promesse e per chi, invece, vorrebbe provare a partire per lavorare.

1. L’AUSTRALIA È CARA

Forse questa l’avrete già sentita o letta da qualche parte e, di fatto, è la realtà! L’Australia è cara per davvero, per lo meno avendo come metro di paragone l’euro, infatti, la vita costa più o meno il doppio di quella italiana e sto parlando di acquisto di alimentari, affitto, mezzi di trasporto, insomma, proprio tutto!

Se pensate che un cocktail lo si trova a 15 dollari, che per un pacchetto di sigarette si spendono anche 20 dollari, che per una camera doppia si pagano circa 1500 dollari al mese… insomma, ci siamo capiti no?

Se partite per fare un viaggio, cercate di avere diversi soldi messi via, di darvi un budget giornaliero, di seguire, quindi, tutti quei passi per un viaggio low cost.

2. NON SI PUÒ BERE FUORI DAI LOCALI

Che grosso colpo al cuore per noi veneti, però, bisogna mettercela via, le cose stanno così: non si può bere fuori dai locali, o dentro, o niente. Ovviamente non si può nemmeno girare per strada con i mano una birra aperta o anche chiusa, va bene se è chiusa e dentro un sacchetto. Fate un bel respiro e passiamo al punto 3.

3. L’AUSTRALIA È GRANDE, NON RIUSCIRETE A VEDERE TUTTO

Se pensate di stare in viaggio un mese e tornare in patria dicendo “abbiamo visto tutto”, vi sbagliate di grosso! Fate una selezione delle cose che volete assolutamente vedere e organizzatevi l’itinerario, ma cercate di lasciarvi comunque lo spazio per l’improvvisazione.

cosa sapere prima di partire per l'australia

4. CI SONO MOLTI ANIMALI PERICOLOSI

Anche questa è una cosa da sapere prima di partire per l’Australia, se siete dei paurosi, lasciate perdere. Io non posso vedere gli scarafaggi e lì è pieno. Nelle case, nei locali, ma per strada… per strada sono tanti e non si curano minimamente di noi.

Ma questi, non sono esattamente degli animali pericolosi, piuttosto state attenti a ragni (soprattutto a quelli piccoli) e ai serpenti (fuori città).

5. NON ASPETTATEVI DI ESSERE CIRCONDATI DA KOALA E CANGURI

Toglietevi dalla mente l’idea che ci siano i Koala appesi agli alberi del Giardino Botanico di Sydney, lì ci trovare pappagalli ed enormi pipistrelli, ma niente canguri e koala. So sorry.

A meno che non facciate un on the road in Australia, sarà difficile vedere i canguri attraversare la strada sulle strisce e zompettando per la città, lo stesso vale per i koala.

Featherdale Wildlife Park

Un consiglio: fate un salto a Featherdale Wildlife Park.

6. IN ALCUNI LOCALI CI SI PUÒ PORTARE LA BOTTIGLIA DI VINO DA CASA

Figata no? Avete voglia di bervi una bottiglia di vino, senza spendere troppi soldi, prendendo solo in affitto i bicchieri dal locale e portarvi la vostra da casa. Se poi si pensa che l’Australia non è proprio così economica, comprare una bottiglia di vino in un bottle shop ha i suoi punti a favore.

Attenzione, però, perchè non tutti i locali adottano questa politica, chiedete o più semplicemente guardate i cartelli fuori dai ristoranti.

7. ESISTONO GLI HAMBURGER DI CARNE DI CANGURO

Vegetariani e vegani, siete autorizzati a saltare questo punto, per tutti gli altri, vi dico solo questo: provatelo, perchè è buonissimo!

8. ATTENZIONE AL SOLE

Gli australiani sono fissati con la crema solare, diventano praticamente bianchi da quanta se ne mettono, ma non hanno tutti i torti, se si pensa che proprio sopra le loro teste si apre il buco dell’ozono…

Ciò non significa che non dovete provare l’ebbrezza del surf o semplicemente di lasciarvi crogiolare su una spiaggia come quella di Bondi Beach, ma solo di comprarvi una crema solare potete e di spalmarvela più volte.

9. ATTENTI CON LA TERMINOLOGIA AUSTRALIA

Non fare l’errore di pensare che “tanto si parla inglese” perché anche gli australiani hanno qualche parola che si differenzia dall’inglese americano. Ecco qualche esempio (riassumo dall’articolo di Drink Tea Travel):

ITALIANOAUSTRALIANOINGLESE
InfraditoThongsFlip flops
PeperoniCapsicumsPepper
Centro cittàCBDDowntown
FarmaciaChemistPharmacy
BagnoLooToilet
BenzinaGasPetrol
KetchupKetchupTomato Sauce
Dolcetto (es: leccaleccaLollyCandy
PatatineChipsFries

10. LA PIZZA CHICKEN AND AVOCADO ESISTE PER DAVVERO

La prima volta che ho sentito con le mie orecchie un australiano ordinarmela al ristorante dove lavoravo, credo di aver avuto un rigurgito, poi ci ho fatto l’abitudine, ma se pensate che mi hanno guardato storto quando mi hanno visto mangiare una tonno e cipolla, beh… lascio a voi le conclusioni.

chicken and avocado pizza

Ma la Chicken and Avocado pizza, vi prego, anche no.

11. SE LAVORATE CHIEDETE IL TAX REFUND PRIMA DI TORNARE

Se andate in Australia con il Working Holiday Visa, non dimenticatevi che non essendo voi cittadini australiani, avete diritto al rimborso delle tasse che avete versato allo stato durante il vostro contratto di lavoro.

Come richiedere il Tax Refund? Bast appoggiarsi a una delle agenzie che offrono questo servizio, ce ne sono moltissime, a me avevano suggerito BackpackerBuddy e mi son trovata bene, ma credo che comunque anche le altre siano molto valide, basta informarsi un po’.

12. CHE COS’è IL RSA COURSE (PER CHI VUOLE LAVORARE NEI RISTORNATI)

Piccola nota tecnica per chi mira a lavorare nei ristoranti, sicuramente questa è una cosa da sapere prima di partire per l’Australia, dal momento che prevede anche il pagamento di più di 100 dollari. L’RSA è un certificato che viene rilasciato dopo un corso (anche online) che permette di servire alcolici nei locali.

Niente di difficile, il corso dura una giornata e subito dopo viene fatto il test, ma senza quel pezzo di carta, al massimo potete servire i piatti al tavolo, inoltre, diciamo che costituisce un titolo preferenziale per essere assunti!

Liz

Liz

Ciao, io sono Elisa Pasqualetto, ma tutti ormai mi chiamano Liz. Sono nata a Venezia, anche se le voci dicono che non ci viva più nessuno.
Nella vita lavoro freelance come Social Media Manager e Copywriter, mentre questo blog è solo una finestra sulla mia più grande passione: il viaggio.
Liz

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Ciao, io sono Elisa Pasqualetto, ma tutti ormai mi chiamano Liz. Sono nata a Venezia, anche se le voci dicono che non ci viva più nessuno. Nella vita lavoro freelance come Social Media Manager e Copywriter, mentre questo blog è solo una finestra sulla mia più grande passione: il viaggio.

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers