Cosa vedere a Venezia… Gratis!

cosa-vedere-a-venezia-gratis
Spread the love
  • 1
  •  
  •  
  •  
  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  

“Venezia è cara”… ok, può essere vero, ma vi siete mai domandati cosa vedere a Venezia gratis? No, perché qualcosa c’è, e non strabuzzate gli occhi in quel modo, che è la verità.

Lo so che siete diffidenti, solitamente quando ci si imbatte in un articolo intitolato “cosa vedere gratis a Venezia” si trovano cose del tipo “Piazza San Marco” oppure “Il tramonto”, cose che mi fanno sempre un po’ ridere, oltre a farmi venire il latte alle ginocchia. Ecco, io mi rifiuto di scrivere un articolo così, qui parlo di luoghi concreti da visitare e godersi, senza spendere un solo euro.

Ovviamente, questa lista è da aggiungere alle 10 cose da vedere assolutamente a Venezia e al breve itinerario sulle cose particolari da scovare.

Cosa vedere a Venezia Gratis

Chiesa di San Giacometo

Cominciamo con un luogo di cui parlo spesso, la Chiesa di San Giacometo a Rialto. Il suo vero nome è Chiesa di San Giacomo ma, ormai da tempi immemori, noi veneziani la chiamiamo, affettuosamente, così. Già nell’articolo “Cosa vedere a Venezia in 2 giorni” l’avevo citata.

san-giacometo-rialto

Si racconta che questa chiesa sia la più antica di Venezia, ma come molte storie nate per fare un po’ di audience, purtroppo non è vera. Se la tradizione vuole far risalire la nascita di questa chiesa al 25 marzo 421 (data di fondazione della città di Venezia), i documenti riportano un data ben più tarda, stiamo parlando del 1152.

La chiesa è molto piccola e al suo interno si trova una piccola collezione di strumenti musicali di Antonio Vivaldi. Non è un mistero che Venezia fosse un punto di riferimento per la musica, era ricca di teatri e lo stesso Friedrich Nietzche disse:

Se dovessi cercare una parola che sostituisca “musica”, potrei pensare soltanto a Venezia

Un viaggiatore francese del settecento, inoltre disse anche:

In ogni casa si suonava uno strumento e si cantava, dappertutto si faceva musica o si correva a sentirla.

Non dimentichiamoci, poi, che il primo libro di musica fu stampato a Venezia, nel 1501, da Ottaviano Petrucci, un editore marchigiano, che si trasferì a Venezia, proprio per imparare l’arte della stampa.

La chiesa è aperta dal lunedì al sabato dalle 9 alle 17, la domenica dalle 11 alle 19.

Basilica di San Marco

Vederla dall’esterno è già una meraviglia, ma entrarci è qualcosa di indescrivibile. La chiesa è coperta di mosaici d’oro, 8000 metri quadrati per l’esattezza. Ci pensate che, quello che vediamo oggi come un capolavoro unico, è stato realizzato nel giro di ben 8 secoli?

La basilica è di architettura bizantina, la presenza di mosaici al suo interno è quasi scontata, ma credetemi quando vi dico che è più di quanto potreste immaginare.

basilica-san-marco

Visitare la Basilica di San Marco è gratis, basta solo fare un po’ di coda, ma come per Notre Dame a Parigi, è una cosa che si smaltisce velocemente. La visita alla cripta è invece a pagamento.

Basilica della Salute

Non smetterò mai di dire che è una delle mie chiese preferite, costruita per ringraziare la Madonna di aver fatto passare il periodo di peste, che aveva dimezzato la popolazione.

madonna-della-salute-venezia

Per arrivarci dovete fare un po’ di strada, passando per il ponte dell’Accademia, l’unico ponte di legno sul Canal Grande, e già da qui, potete vedere la sua imponenza e bellezza.

Biblioteca Querini Stampalia

La storia di questa biblioteca, situata in Campo Santa Maria Formosa, è legata alla figura di un nobile, Giovanni Querini Stampalia, ultimo discendente della famiglia, che morì senza eredi. Giovanni Querini fu un uomo di grande cultura, esperto di diritto, e consapevole del valore dell’arte. Alla sua morte, decise di lasciare tutto il suo patrimonio alla Fondazione appena creata, che avrebbe avuto il compito di “promuovere il culto dei buoni studj, e delle utili discipline”.

La biblioteca si trova all’interno della casa del Querini e stupisce, anche, per il suo grazioso giardino. La biblioteca è pubblica, quindi vederla è gratuito, ma se volete poi approfondire la visita, la Casa-museo ha un biglietto del costo di 10 euro.

Museo della Musica

A braccetto con la Chiesa di San Giacometo, c’è la Chiesa di San Maurizio, sede del Museo della Musica. Al suo interno, si trova un’esposizione di strumenti musicali, realizzati a Venezia.

Biblioteca Marciana

Un’altra delle cose da vedere a Venezia gratuitamente è la Biblioteca Marciana, un’edificio che la Serenissima fece costruire e progettare a Jacopo Sansovino. In realtà, l’idea iniziale di una biblioteca pubblica era nata dal genio del Petrarca, che però non la vide mai finita. Un vero peccato, visto il risultato.

biblioteca maricna

Una cosa che ho scoperto da poco è che nel 1603 la Serenissima emanò un decreto che stabiliva che ogni stamperia doveva donare una copia di ogni libro alla biblioteca. E poi ci stupiamo che Venezia fosse meta di moltissimi studiosi e uomini di cultura?

Chiesa di San Giorgio Maggiore

La Chiesa di San Giorgio Maggiore è quella che si trova sull’isola esattamente di fronte a Piazza San Marco. La chiesa è un’opera palladiana, che ospita al suo interno opere del Tintoretto, di Palma il Giovane e di Jacopo Bassano. C’è anche un organo che risale al 1700.

cosa-vedere-venezia-gratis-san-giorgio

Se la visita alla chiesa è a ingresso libero, salire sul campanile per vedere Venezia dall’alto, costa 6 euro a persona.

Fondaco dei Tedeschi

cosa-vedere-venezia-gratis-fondaco-tedeschi

L’ex magazzino dei mercanti tedeschi a Venezia è oggi un centro commerciale di lusso, ma se gli oggetti e  prodotti venduti al suo interno costano un occhio della testa, una delle più belle viste su Venezia e il Canal Grande è completamente gratuita. L’unica cosa che dovete fare è recarvi al Fondaco, appena dietro il ponte di Rialto, salire all’ultimo piano e prendere il biglietto con l’orario che vi permetterà di accedere alla terrazza panoramica, sul tetto dell’edificio.

Vi viene in mente qualcos’altro da vedere a Venezia gratis? Lasciatemelo scritto nei commenti!

Liz

Liz

Ciao, io sono Elisa Pasqualetto, ma tutti ormai mi chiamano Liz. Sono nata a Venezia, anche se le voci dicono che non ci viva più nessuno.
Nella vita lavoro freelance come Social Media Manager e Copywriter, mentre questo blog è solo una finestra sulla mia più grande passione: il viaggio.
Liz

Spread the love
  • 1
  •  
  •  
  •  
  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  

One thought on “Cosa vedere a Venezia… Gratis!

  1. Ciao sono di Venezia il mio negozio si trova a S.Zaccaria ma più esattamente a fianco la chiesa Greco ortodossa del 1536 di S.Giorgio dei Greci.La chiesa è molto bella e merita vederla in particolare quando celebrano i matrimoni…… E’GRATIS!

    Mi piacciono i tuoi articoli.
    *il sito web è in programma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *